gio 31 mar

|

Palazzo delle Poste

SEMINARIO: Goldoni e l’azzardo come gioco vitale - Il Giuocatore, La Bottega del caffè e… la vita

Seminario su ludopatia e drammaturgia teatrale, Marinella Anaclerio ospite del corso di Letteratura teatrale italiana del Dipartimento DIRIUM (UNIBA)

I biglietti non sono in vendita
Scopri gli altri eventi
SEMINARIO: Goldoni e l’azzardo come gioco vitale  - Il Giuocatore, La Bottega del caffè e… la vita

Orario & Sede

31 mar, 16:00 – 17:30

Palazzo delle Poste, Piazza Cesare Battisti, 70122 Bari BA, Italia

Info sull'evento

Mind the Gap, è la voce registrata che si sente nella metropolitana di Londra, “attenzione al vuoto”. G.a.p. è anche la sigla con cui viene indicato il Gioco d’Azzardo Patologico. La corrispondenza di senso tra tale acronimo e la parola inglese che esso forma è una metafora incredibile che definisce in modo perfetto la patologia e la sua origine: il vuoto appunto. Nel percorso di ricerca che la Compagnia del Sole sta affrontando per portare in scena il Giuocatore di Carlo Goldoni ( dicembre 2022) e Tre sorelle di Anton P. Cechov ( estate 2023) la ludopatia è motore dell’azione e conseguenza di una situazione. L’incontro affronterà principalmente una caratteristica innegabile della vita dello scrittore veneziano: la passione per l’azzardo come tendenza quotidiana.  Analizzeremo la struttura delle due opere legate più strettamente alla ludopatia ( Il Giocatore  e La Bottega del caffè)  passando attraverso vari aspetti della biografia dell’autore, confrontandoli con passi della sua autobiografia ( I Mémoires ) nonché gli aspetti legati al senso dell’azzardo come motore principale dell’azione, presente in molte sue opere ( La Locandiera, Il servitore di due padroni, Il Bugiardo, La vedova Scaltra ed altre). Daremo luogo ad una “passeggiata” letteraria sul tema con la lettura di passaggi da Cechov a Pirandello passando per Dostoevskij.

Condividi questo evento

logo2.jpg