mar 25 gen

|

Teatro Comunale di Putignano

Il grande inquisitore a Putignano

I biglietti non sono in vendita
Scopri gli altri eventi
Il grande inquisitore a Putignano

Orario & Sede

25 gen, 21:00

Teatro Comunale di Putignano, Corso Umberto I, 34, 70017 Putignano BA, Italia

Info sull'evento

IL GRANDE INQUISITORE in scena al Teatro Comunale di Putignano.

Tutte le informazioni a questo link: https://www.teatropubblicopugliese.it/comuni-rassegne/il-grande-inquisitore/

IL GRANDE INQUISITORE da I fratelli Karamazov di F. M. Dostoevskij

drammaturgia e regia Marinella Anaclerio con Flavio Albanese e Tony Marzolla impianto Scenico Francesco Arrivo costumi Stefania Cempini disegno luci Cristian Allegrini

“La leggenda del grande inquisitore è uno dei capitoli più famosi del grande romanzo di Fëdor Dostoevskij “I fratelli Karamazov” pubblicato in Russia nel 1880. Si tratta di un apologo, un racconto che Ivàn Karamazov fa ad Aleksej, il più piccolo dei suo fratelli, alla vigilia dell’assassinio del padre e dell’esplosione della sua malattia mentale che lo porterà a vedere e dialogare con un originalissimo Diavolo. Il suo Satàn...l’Altro in sé. Nella Spagna dell’inquisizione, tra i roghi degli eretici, appare un personaggio misterioso, forse proprio Gesù. La folla lo riconosce e comincia a chiedergli miracoli, lui resuscita una bambina, dona la vista ad un cieco ma il vecchio inquisitore lo fa arrestare e portare in prigione. L’inquisitore, nella notte va a trovare il prigioniero, forse in preda ad un delirio o forse no, gli spiega il motivo per cui lo condannerà nuovamente a morte. Con estrema lucidità gli dice che la chiesa ha reso gli uomini felici, non lui con il suo dono di libertà. La chiesa e il clero hanno compiuto, migliorandola, la sua opera rispondendo al bisogno primario di ogni uomo: qualcuno a cui inchinarsi che si assuma per loro tutte le responsabilità. Ed è proprio la capacità di assumersi tutte le responsabilità del vivere, in sostanza, il terreno su cui si giocherà la partita fra i due fratelli.” (Marinella Anaclerio)

Condividi questo evento

logo2.jpg